Contattaci: +39 348 9016893 | +39 039 9211169
massimo.bianchessi@tin.it | maxbia56@gmail.com
Skype: maxbia56

La storia di Massimo Bianchessi

Sono nato a Milano il 22 luglio 1956, ho vissuto e studiato a Milano fino al conseguimento della Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche con il massimo dei voti.

Subito dopo la Laurea ho iniziato la mia carriera lavorativa in una piccola azienda farmaceutica del milanese, approdando dopo circa due anni a un’altra azienda italiana (Recordati). Dopo circa due anni ho iniziato a lavorare nella filiale italiana della Schering AG, casa madre tedesca (Berlino) dove ho vissuto gran parte della mia carriera (circa quindici anni) assumendo via via responsabilità superiori fino alla Direzione dello stabilimento produttivo della Schering S.p.A. a Segrate (MI). Nel 1999 ho avuto l’opportunità di unirmi alla Eurand S.p.A. dove ho trascorso altri 12 anni assumendo differenti responsabilità all’interno delle attività Operative (produzione e logistica) come Direttore di Produzione prima e della Logistica Europa successivamente fino al Settembre 2012.

Nel frattempo, anno 2001, ho iniziato ad occuparmi del mio stato di salute; non avevo più molta fiducia nella scienza medica e farmacologica, visto che davano come inguaribile la mia psoriasi. Non era ovviamente un risentimento improprio e immotivato ma qualcosa mi diceva che dietro alle cosiddette malattie della medicina allopatica c’è qualcosa di troppo superficiale perché sia accettato senza batter ciglio; il mio stato di salute era considerato anche “a rischio coronarico” ed ero affetto dalla psoriasi diagnosticatami da tre dermatologi diversi nel tempo. In quell’anno mi sono casualmente imbattuto nel titolo del libro Salvate il vostro corpo della Dr.ssa Catherine Kousmine; lo acquistai con la seria intenzione di occuparmi personalmente della mia salute e applicai ogni consiglio scritto in quel libro che mi aveva convinto potesse essere la soluzione per ritrovare uno stato di salute che da parecchi anni mi aveva abbandonato (si fa per dire: in effetti fui io a non occuparmene in precedenza e quindi ero responsabile io di essermelo procurato). Da lì iniziò il mio percorso di guarigione e anche la mia passione per la Naturopatia; man mano che vedevo il mio corpo riacquistare salute e vigore (i sintomi della psoriasi scemavano nel tempo) mi rendevo conto che cancellare i sintomi della malattia con i farmaci non era la soluzione giusta. Mi iscrissi alla Libera Università Italiana di Naturopatia Applicata (LUINA) Istituto Rudy Lanza e frequentai i tre anni previsti dal corso per diplomarmi nel 2008 a pieni voti.

Non c’è da stupirsi se la tesi che preparai per diplomarmi verteva sul tema della mia guarigione dalla psoriasi.

Questa tesi fu poi pubblicata nel 2011 dalla casa editrice l’Era dell’Acquario (LINDAU) ed il libro fu pubblicato con il titolo Come sono guarito dalla Psoriasi – La cura che funziona, facile, naturale, economica: quando mi fecero la proposta per un contratto fui molto fiero ed orgoglioso del lavoro che avevo fatto e finalmente qualcuno mi dava l’opportunità di mettere a disposizione il mio esempio e il mio metodo per tutti coloro che avessero voluto intraprendere lo stesso percorso di cura naturale, essenzialmente basato sul Metodo Kousmine e altre intuizioni personali che ebbi durante tutto il periodo in cui mi presi cura di me stesso.

Nel Settembre 2012 ho avuto l’opportunità di lasciare l’azienda in cui lavoravo e, definitivamente, l’ambiente farmaceutico con il quale, ormai, non avevo più nulla da spartire.

Ora mi dedico appieno alla mia passione, la Naturopatia in modo professionale; mi affascina l’esperienza di poter aiutare le persone a risolvere i problemi di salute con metodi naturali orientati ad una visione olistica della persona, così com’è inteso nella vera definizione di Naturopatia. Sempre di più la scienza medica sta scoprendo che anche i metodi naturali possono essere efficaci e complementari alla Medicina classica, ma la mia speranza è che l’approccio naturale, basato sull’attenzione del corpo, della mente e dello spirito, possa diventare sempre di più una pratica quotidiana per tutti, nella consapevolezza che ognuno di noi, e solo ognuno di noi personalmente, deve prendersi cura della propria salute, diventando autore del proprio stato di benessere, senza affidarlo nelle mani di nessun altro.

Auspico che tutti possano risvegliarsi a questa verità, affinché lo sforzo di ognuno si possa unire per creare una forza sempre maggiore per il cambiamento verso una vera civiltà, con molta più solidarietà, pace e umanità verso il genere umano e verso la natura e i suoi elementi; saremo così sempre più consapevoli che questa è la strada da percorrere per tornare ad essere e non solo avere.

Il mio vero intento come Naturopata è di educare, le persone che lo vogliono, a prendersi cura della propria salute e rompere le catene della dipendenza dal Sistema Sanitario, dai medici e dalla scienza “non vedente” e “ottusa” così com’è oggi.

Con il mio Blog, iniziato nel Febbraio 2013, mi sono prefissato lo stesso obiettivo di far conoscere alle persone una faccia diversa della medaglia, quella che è ancora nascosta e che pochi hanno il coraggio di guardare, accettare e affrontare. Con le mie conoscenze del mondo farmaceutico cerco anche di far capire quali sono i limiti delle cure farmacologiche che troppo spesso ormai sembrano più rivolte a soddisfare le tasche degli azionisti delle industrie che neanche la necessità di benessere delle persone.

Oggi con questo sito web mi prendo l’impegno di provare a raggiungere più persone possibile affinché il mio messaggio, le mie conoscenze, le mie esperienze e le mie convinzioni possano essere disponibili a chiunque, ben consapevole dell’impegno e della responsabilità che mi assumo nel tentare di diventare un riferimento per chi ne ha bisogno.

Auspico che a molti possa accadere al più presto questo risveglio, anche se ormai è chiaro che la svolta qui, è dietro l’angolo.

 

Maggiori informazioni

Maggiori informazioni

Scopri di più.

Contattaci per maggiori informazioni mandandoci una mail oppure al numero +39 348 9016893 o +39  0399 211169.

Approfondisci

Cosa mi piace!